Corso Progettazione BIM con Revit – Corso Base

159,00 + IVA

Corso Progettazione BIM con Revit – Corso Base

Quando si parla dei corsi di progettazione, nascono sempre numerose domande. Una di queste riguarda il software usato per la progettazione. Sul mercato né esistono diversi, tutti con delle proprie specifiche e caratteristiche uniche. Nel corso di Progettazione BIM si cerca d’insegnare le basi di questo lavoro con Revit. Parliamo di un programma legato alla Building Information Modeling. Esso è conosciuto per essere un software dalle immense potenzialità, che aiuta gli utenti a realizzare dei lavori di progettazione curati sino ai minimi dettagli. Grazie alla progettazione BIM con Revit è possibile creare dei complessi elaboratori tecnici gestendo il progetto architettonico dall’inizio alla fine. Tale programma aiuta a creare i disegni bidimensionali e quelli tridimensionali facendo un ampio affidamento sugli elementi grafici.

Descrizione

Per usare al meglio un strumento alquanto potente come Revit occorre conoscerne tutti gli aspetti. Proprio per questo esiste il corso, che aiuta gli interessati ad apprendere tutte le sfaccettature di un simile programma. Tale corso è ben adatto ai principianti che vorrebbero fare i loro primi passi nel mondo della progettazione e hanno il bisogno di un corso professionale che insegni loro come, cosa e quando fare. Grazie alla progettazione BIM con Revit si ha la possibilità di sviluppare un edificio virtuale con tanto d’informazioni alquanto differenti, relative ai materiali usati nella costruzione, alla tipologia di struttura portante, nonché ai numerosi particolari di costruzione. Il professionista dedicato alla progettazione può persino sviluppare dei complessi elaborati grafici necessari all’ottenimento delle autorizzazioni comunali per poter iniziare i lavori.
A differenza di quanto si potrebbe pensare, imparare il Building Information Modeling non è così difficile come potrebbe sembrare a prima vista. Per riuscirci è importante affidarsi all’esperienza e alle competenze dei professionisti del settore. Coloro che sono in grado di trasmettere le proprie conoscenze agli studenti in una maniera facile e immediata. Per fortuna, il corso di Progettazione BIM con Revit viene gestito dagli esperti in grado di aiutare gli studenti a capire anche i dettagli più minimali e a prima vista insignificanti del programma Revit. Per questo il corso citato sta ricevendo un successo via-via maggiore e il numero di coloro che diventano in grado di utilizzare il corso Revit cresce inesorabilmente.

Vantaggi del corso in e-learning

Si può svolgere questo corso anche in modalità e-learning. In tal caso si possono comunque ottenere tutte le competenze sul software Revit, senza perdere tempo gli spostamenti in aula, con un considerevole guadagno di tempo, denaro ed energie. Questo senza rinunciare alla profondità di apprendimento o alla qualità. Inoltre spicca la possibilità di rivedere in qualsiasi momenti le lezioni per apprendere meglio. L’e-learning aiuta a svolgere il corso in completa autonomia, ovunque si voglia farlo grazie alla presenza di vari contenuti multimediali.

Modalità di svolgimento

Tale corso viene svolto al 100% online (Fad-Asincrono). Principalmente il corso si basa su un percorso didattico che a sua volta consiste in una serie di lezioni video e audio.

Obiettivi

Obiettivi professionali

Gli obiettivi professionisti del corso di Progettazione BIM con Revit sono impostati in maniera tale da insegnare il funzionamento del software a 360°. Durante il corso viene insegnata la visualizzazione e la selezione, si cerca di trasmettere allo studente varie conoscente relative all’uso di Revit per la costruzione dei progetti e all’utilizzo del mouse nella creazione degli edifici virtuali. Una particolare attenzione viene prestata all’uso degli strumenti situati sulla barra di navigazione. Nelle lezioni sono compresi vari passaggi relativi all’utilizzo di Revitud 5 per creare e salvare i file, per la scelta dei template utili per la creazione del progetto, nonché come visualizzare o salvare i file. Si tratta di uno dei pochi corsi che cerca di trasmettere anche le competenze sulle operazioni preliminari, concentrandosi maggiormente sullo snap e sull’unità di misura (che occorre anche saper scegliere con precisione). A tutto questo si aggiungono anche gli insegnamenti relativi 7 comandi relativi all’editing e a tutti i controlli sul disegno. A proposito di quest’ultimo, bisogna ricordare che viene insegnata anche la differenziazione degli strumenti per disegnare usando il software Revit. Come se tutto ciò non bastasse, si cerca anche di far capire come analizzare gli strumenti di editing senza errore, come creare i collegamenti e le importazioni, nonché come utilizzare i vari elementi costruttivi del progetto Revit. Gli insegnanti sono in grado di fornire allo studente numerose competenze relative all’analisi grafica, all’utilizzo del relativi strumenti, alla possibilità d’isolare oppure di nascondere gli oggetti. Inoltre, il corso prevede anche la necessità d’insegnamento anche di tutto ciò che riguarda i livelli e le creazioni di viste di pianta, con la possibile successiva modifica dei livelli.
Durante una qualsiasi delle varie fasi di apprendimento, studente può rivolgersi agli insegnanti con l’obiettivo di approfondire alcuni concetti, come quelli relativi al design, alle griglie, all’inserimento dei modelli, all’uso degli strumenti o ad altri. Una profonda attenzione viene prestata anche alle competenze necessarie per la creazione delle aperture nei muri oppure per la realizzazione dei controsoffitti automatici. Senza dimenticarsi nemmeno del lavoro sui vari elementi della Vista, come quelli di pianta, della sezione oppure del prospetto.
A tutti questi si aggiungono numerosi altra obiettivi professionali, grazie ai quali diventa possibile apprendere proprio tutti gli elementi di Revit usando tale software a pieno delle sue potenzialità. L’utente diventerà in grado di gestire in maniera automatica tutte le fasi di progettazione BIM con Revit, partendo da un’idea iniziale, passando per l’intero processo di esecuzione, per finire con la creazione dell’edificio virtuale e la gestione dei layout con la successiva pubblicazione.

Obiettivi del corso:

L’obiettivo principale del corso è fornire agli studenti la piena conoscenza degli strumenti di Revit, per dare la possibilità di sviluppare una completa rappresentazione del progetto. Alla fine del corso, gli studenti diventano in grado di usare senza difficoltà tale programma sia per creare dei modelli virtuali ex novo che per modificare quelli già esistenti. Tale corso cerca di concentrarsi a 360° su tutto il programma, senza tralasciare alcuna parte dello stesso. Proprio è quello è il grande vantaggio del corso in questione: è completo e ben equilibrato. Le conoscenze vengono fornite in maniera calibrata in base alle necessità del cliente.

Programma Didattico

Modulo 1: Presentazione del programma
Modulo 2: Il BiM, Building information Modeling
• Definizione del BIM
• Produzione di disegni tecnici con il CAD e con il BIM
Modulo 3: L’interfaccia grafica di Revit
• Il menu dell’applicazione
• Analisi: della barra multifunzione, della barra delle opzioni, delle finestre mobili, della barra dei controlli vista e della barra di stato.
Modulo 4: Visualizzazione e selezione
• Utilizzo del navigatore di progetto per visualizzare le viste
• Utilizzo del mouse nella visualizzazione delle viste
• Utilizzo degli strumenti di valutazione nella barra di navigazione• Selezione degli elementi in Revit
Modulo 5: Creazione e salvataggio file
• Scegliere un modello (template) di progetto
• Aprire e visualizzare un file di progetto
• Salvare un file di progetto
Modulo 6: Le operazioni preliminari (snap e unità di misura)
• Scelta delle unità di misura• Impostazione degli snap ad oggetto
• Impostazione delle informazioni sul progetto
Modulo 7: I comandi di disegno e di editazione
• Differenziare gli strumenti di disegno in Revit
• Analizzare gli strumenti di editazione
Modulo 8: L’importazione e i collegamenti
• Analisi degli elementi costitutivi del progetto di Revit
• Analisi della gerarchia degli elementi: categorie, famiglie e istanze
Modulo 9: La costruzione del modello
• Analisi della grafica degli elementi: gli stili degli oggetti
• Analisi della grafica degli elementi: le sostituzioni di visibilità e grafica
• Isolare e nascondere gli oggetti
• Analisi della grafica degli elementi: i materiali
Modulo 10: Gli elementi di Riferimento: Livelli, griglie e piani di Riferimento
• L’inserimento di nuovi Livelli e creazione di Viste di Pianta corrispondenti
• La modifica dei Livelli
• L’inserimento delle Griglie di progetto
• La modifica delle Griglie
• L’inserimento di Piani di Riferimento
Modulo 11: Gli elementi del Modello: Le strutture Verticali (Pilastri e Muri)
• Inserimento di pilastri strutturali e architettonici
• Inserimento e modifica di muri di base
• Modifica delle proprietà di tipo del muro e creazione di stratigrafie
• Creazione di aperture nei muri
• Modifica del profilo longitudinale del muro ed inserimento di estrusioni
Modulo 12: Gli elementi del Modello: le strutture orizzontali (pavimenti, controsoffitti, tetti)
• La creazione di un pavimento da disegno e con la selezione dei muri
• La modifica dei pavimenti: inclinazione ed inserimento di aperture
• La creazione di un controsoffitto automatico e da disegno
• L’inserimento di tetti nel progetto
Modulo 13: Gli elementi del Modello: le facciate continue
• Inserimento e costruzione di una facciata continua
• Definizione di regole di lay-out per le facciate continue
• Modifica di una facciata continua
Modulo 14: Gli elementi del Modello: le scale e le Ringhiere
• Inserimento di una scala nel progetto
• Modifica del tipo di scala
• Inserimento di una ringhiera nel progetto
Modulo 15: Gli elementi del Modello: le famiglie di componenti caricabili e i gruppi
• L’ inserimento di famiglie caricabili nel progetto
• La modifica ed eliminazione di famiglie caricabili
Modulo 16: Gli elementi della Vista: Viste di pianta, prospetto, sezione, Viste 3d, animazioni, Viste di dettaglio e Viste di disegno
• Analisi dell’uso delle viste in Revit
• Creazione e modifica delle viste di pianta
• Creazione e modifica delle viste di prospetto e sezione
• Creazione e modifica delle viste tridimensionali
• Creazione di viste di dettaglio
Modulo 17: Gli elementi di annotazione: Linee e componenti di dettaglio
• L’inserimento di quote nel progetto
• La creazione di un nuovo stile di quota
• L’inserimento di etichette parametriche nel progetto
• Il disegno di linee e tratteggi di dettaglio
• L’inserimento di elementi di dettaglio semplici e ripetuti
Modulo 18: La quantificazione degli elementi del modello: Locali e aree
• Inserimento di locali nel progetto
• Inserimento di etichette di locale
• Creazione di uno schema di colore per i locali
Modulo 19: La quantificazione degli elementi del modello: abachi
• L’inserimento di un abaco nel progetto
• La modifica delle proprietà dell’abaco
UD 20 La gestione delle Viste e degli elementi del modello: stili oggetti e sostituzioni di visibilità e grafica
• Inserimento di un file cad nel modello
• Definizione delle impostazioni di rendering
• Creazione e salvataggio del rendering
UD 21 La stampa e la pubblicazione del disegno
• Definizione dei modelli di vista
• Creazione delle tavole di progetto
• Gestire le informazioni presenti sulla tavola
• Stampare un progetto di revit
UD22 Revit 2016 – Novità ed aggiornamenti
Test finale
N.B. il corso comprende anche dei test intermedi di verifica delle competenze apprese. 

Destinatari

Tale corso è rivolto verso le attenzioni dei liberi professionisti, tecnici, studenti universitari e leaureandi che opereranno nel settore edile e hanno il bisogno di acquisire un maggior numero di tecniche di rappresentazione edile.

Crediti Formativi

Tale corso è specifico, in quanto permette di assegnare dei crediti formativi riconosciuti. Per il CNAPPC (Corso Con Crediti Formativi Per Architetti Riconosciuti) vengono assegnati 15 crediti; per il CNPI (Corso Con Crediti Formativi Periti Industriali) – 18 crediti; per il CNI (Corso Con Crediti Formativi Per Ingegneri) – 15 crediti; CNGEGL (Corsi Con Crediti Formativi Per Geometri) – 14 crediti.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.