Corso QGIS – Sistemi Informativi Territoriali

129,00 + IVA

Corso QGIS – Sistemi Informativi Territoriali

Il Corso QGIS – Software per Sistemi Informativi Territoriali si propone di affrontare le tematiche principali per ciò che concerne sia gli aspetti concettuali che quelli metodologici relativi alla gestione dei dati geografici. Non solo, tra gli obiettivi vi è altresì quello di implementare le informazioni tecniche dei discenti per ciò che concerne l’utilizzo del software QGIS, uno dei più impiegati per via delle sue prestazioni. Tale programma rientra infatti tra i più quotati tra i software GIS open source relativamente alle funzionalità e alla semplicità di utilizzo. Quest’ultima caratteristica è ulteriormente acuita dalla possibilità di utilizzarlo selezionando la lingua italiana. Grazie agli aggiornamenti gratuiti, coloro che utilizzano QGIS possono usufruire per sempre delle migliorie senza dover spendere soldi per assistenza o canoni aggiuntivi. Impiegando QGIS è infatti possibile realizzare, modificare, visionare, analizzare e rendere pubblici i dati territoriali. Il software può essere utilizzato con dispositivi Microsoft Windows, Mac OSX, Linux e Android. Per ciò che concerne il corso, questo si apre con un accenno alle basi teoriche e agli argomenti che verranno successivamente approfonditi come la cartografia, i sistemi di riferimento cartografici e molto altro. Successivamente si passerà alla spiegazione guidata del software QGIS e verranno passate in rassegna diverse argomentazioni tra cui la visualizzazione, la gestione dei dati vettoriali e raster, l’editing, l’impostazione del layout di stampa e il database. I partecipanti al corso potranno così apprendere gli step della georeferenziazione cartografica ma anche conoscere gli strumenti di geoprocessing, i Modelli Digitali del Terreno (DTM) e le analisi spaziali vettoriali e raster. L’ultima parte del corso sarà incentrata sull’utilizzo del software come client relativamente ai server di dati territoriali che sfruttano i protocolli WMS, WMTS, WFS.

Descrizione

In cosa si differenzia questo corso rispetto ad altri?

Ciò che differenzia il Corso QGIS – Software per Sistemi Informativi Territoriali è l’assegnazione di crediti formativi riconosciuti (CFP). Pertanto, al termine del corso, oltre all’attestato di partecipazione inviato tramite posta elettronica, saranno aggiunti i CFP nelle piattaforme degli ordini professionali di riferimento (ove previsti).

Vantaggi del corso e-learning?

La fruizione di corsi tramite la modalità e-learning (Fad-Asincrono) garantisce diversi vantaggi. Questi sono:

  • gestione autonoma del tempo, delle risorse a disposizione e dell’iter formativo;
  • possibilità di rivedere le lezioni e scaricare i file di approfondimento in qualunque momento;
  • possibilità di usufruire di contenuti multimediali interattivi;
  • risparmio in termini di tempo e denaro altrimenti impiegato negli spostamenti necessari per raggiungere la sede del corso;
  • flessibilità.

Modalità di svolgimento

Il Corso QGIS – Software per Sistemi Informativi Territoriali si svolge attraverso la modalità e-learning (Fad-Asincrono). Pertanto, una volta acquistato, il discente può avere accesso alla piattaforma e prendere visione delle lezioni pre-registrate e dei materiali di approfondimento scaricabili. Oltre alle lezioni, il corso include videotutorial e tecniche interattive. Utilizzando questa modalità è quindi possibile accedere al corso in qualunque momento, ovunque e in qualunque orario per un periodo di 6 mesi dall’iscrizione.
Oltre alla visione delle lezioni, i partecipanti potranno inoltre scaricare e stampare il materiale ma anche contattare il docente per eventuali chiarimenti e spiegazioni aggiuntive, in qualunque momento, ricevendo una risposta in breve tempo.

Obiettivi

Obiettivi professionali

L’obiettivo è quello di fornire ai discenti le nozioni tecniche e metodologiche per poter progettare, creare e gestire i sistemi informativi territoriali utilizzando la tecnologia GIS (Geographic Information System). In sintesi, il fine ultimo è quello introdurre all’uso del software open source QGIS.

Obiettivi del corso

Il fine del corso è quello di formare il futuro esperto in sistemi informativi territoriali. Quest’ultimo è una figura professionale competente nella gestione delle tecnologie informatiche utili a svolgere azioni strategiche finalizzate alla progettazione, alla raccolta, alla gestione, all’analisi, all’aggiornamento e alla pubblicazione dei dati territoriali. Grazie all’acquisizione delle competenze relative all’utilizzo del GIS, è possibile implementare il proprio curriculum e dunque poter trovare un’occupazione in contesti professionali pubblici o privati ove vi sia la necessità di un professionista in grado di occuparsi della gestioni di dati cartografici e geografici come ad esempio, enti di governance territoriale, di gestione di risorse naturali, istituti cartografici, catasto, istituti di ricerca e università.
Costituendo un requisito preferenziale, le competenze acquisite durante il corso, favoriscono il collocamento anche a livello internazionale.

Programma Didattico

Il corso si articola in diverse unità. Più in particolare queste riguardano:

  • introduzione ai Sistemi Informativi Territoriali e ai Sistemi Informativi Geografici;
  • cartografia e geodesia (introduzione ai sistemi di riferimento);
  • cartografia italiana con approfondimento ai datum in uso e ai principali prodotti cartografici;
  • introduzione e analisi dell’interfaccia grafica del software QGIS;
  • creazione e aggiunzione dei layers vettoriali;
  • proprietà dei vettori;
  • editing e menù dei vettori, strumenti di ricerca;
  • introduzione all’ambient processing, strumenti di geoprocessing e geometria;
  • strumenti di analisi e gestione dei dati;
  • raster;
  • analisi dei raster;
  • layout di stampa;
  • utilizzo pratico del software QGIS.

Destinatari

Il corso è destinato ai liberi professionisti siano essi agronomi, forestali, ingegneri, architetti, geologi, naturalisti, archeologi, periti tecnici ma anche personale tecnico del settore pubblico e privato, laureati, dottorandi e ricercatori. Chiunque sia interessato alla gestione dei dati territoriali nonché alla realizzazione di cartografiche e disseminazione online.

Crediti Formativi

Per ciò che concerne i CFP assegnati a ciascun ordine professionale questi sono:

  • CNAPPC (Corsi Con Crediti Formativi Per Architetti Riconosciuti): 5 CFP;
  • CNPI (Corsi Con Crediti Formativi Periti Industriali): 8 CFP;
  • CNI – Corsi Con Crediti Formativi Per Ingegneri): 5 CFP;
  • CNGEGL (Corsi Con Crediti Formativi Per Geometri): 9 CFP;
  • CONAF (Corsi Con Crediti Formativi Agronomi): 8 CFP.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.